BUSCOPAN Foglietto Illustrativo

Buscopan

BUSCOPAN A COSA SERVE

Buscopan si utilizza nel trattamento sintomatico delle manifestazioni spastico-dolorose del tratto gastroenterico e genito-urinario.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilita’ al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti contenuti.
Glaucoma ad angolo acuto.
Ipertrofia prostatica o altre cause di ritenzione urinaria.
Stenosi pilorica ed altre condizioni stenosanti il canale gastroenterico.
Stenosi meccanica del tratto gastroenterico.
Ileo paralitico o ostruttivo.
Megacolon.
Colite ulcerosa.
Esofagite dareflusso.
Atonia intestinale dell’anziano e dei soggetti debilitati.
Miastenia grave.
Bambini di eta’ inferiore ai 6 anni.

COME SI USA (POSOLOGIA)

Compresse rivestite: 1-2 compresse rivestite 3 volte al giorno.
Supposte: 1 supposta 3 volte al giorno.
Le dosi singole possono essere aumentate secondo il giudizio del medico.
In pediatria nei bambini di eta’ compresa tra i 6 ed i 14 anni occorre seguire esattamente la prescrizione del medico.

Somministrazione: le compresse devono essere assunte intere con una adeguata quantita’ di acqua.
Buscopan non deve essere assunto giornalmente su base regolare o per periodi prolungati senza ricercare la causa del dolore addominale.

I dosaggi sono consigliati per adulti e ragazzi di eta’ superiore ai 14 anni.

GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Sono disponibili dati limitati relativi all’uso di N-butilbromuro di joscina in donne in gravidanza.
Non esistono informazioni sufficienti sull’escrezione di Buscopan e dei suoi metaboliti nel latte umano.
Come misura precauzionale, e’ preferibile evitare l’uso di Buscopan durante la gravidanza e l’allattamento. Non sono stati condotti studi sugli effetti sulla fertilita’ umana.

EFFETTI INDESIDERATI

Molti degli effetti indesiderati elencati possono essere attribuiti alle proprieta’ anticolinergiche del Buscopan. Gli effetti secondari anticolinergici di Buscopan sono generalmente di lieve entita’ ed autolimitanti.
Disturbi del sistema immunitario.
Frequenza non comune: reazioni cutanee, orticaria, prurito;
frequenza non nota*: shock anafilattico, reazioni anafilattiche, dispnea, rash cutaneo, eritema e altre manifestazioni di ipersensibilita’. * Queste reazioni avverse sono state osservate nell’esperienza post-marketing. Al 95% di probabilita’, la categoria di frequenza non e’ maggiore di non comune (3/1368), ma potrebbe essere piu’ bassa.

Patologie cardiache.
Frequenza non comune: tachicardia.
Patologie gastrointestinali.
Frequenza non comune: secchezza delle fauci.

E’ stata osservata anche stipsi.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo.
Frequenza non comune: alterazioni della sudorazione.

Patologie renali e urinarie.
Frequenza rara: ritenzione urinaria.

Sono stati osservati anche i seguenti effetti indesiderati:

Patologie dell’occhio: midriasi, turbe dell’accomodazione, aumento del tono oculare.

Patologie del sistema nervoso: sonnolenza.

Dosi elevate possono determinare segni di stimolazione centrale e piu’ gravi segni d’interferenza con il sistema nervoso, lo stato di coscienza e la funzione cardiorespiratoria.

PRINCIPI ATTIVI

Compresse rivestite. Una compressa rivestita contiene: N-butilbromurodi joscina 10 mg. Eccipienti: saccarosio. Supposte.

Una supposta contiene: N-butilbromuro di joscina 10 mg.

Per l’elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1.

CONSERVAZIONE E SCADENZA

Temperatura di conservazione: nessuna particolare condizione di conservazione riportata.
Forma farmaceutica: COMPRESSE RIVESTITE
Scadenza: 36 MESI

DOVE COMPRARE BUSCOPAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *